Caldaie per riscaldamento elettrico Gala
Contenuti

Il presente manuale contiene le informazioni di base per l'applicazione pratica delle caldaie agli elettrodi immersi in sistemi di riscaldamento. Non ha pari sull'indice aggregato dell'efficacia tecnica ed economica compresa l'efficienza dell'indicatore della performance di facilita di riparazione, costi di riscaldamento di 1 mq dei locali, costo dei materiali 1 kW della potenza della caldaia e ecc. L'uso delle caldaie agli elettrodi immersi continua ad espandersi che nelle aree, che nella portata d'uso.

Manuale è redatto per gli specialisti nell'installazione delle caldaie agli elettrodi immersi, sistemi automatici sulla gestione e controllo del loro lavoro, messa in servizio, manutenzione e riparazione, e anche per i proprietari delle caldaie.

Saremmo grati a quelli che invieranno le loro osservazioni e le proposte riguardanti il manuale all'indirizzo Società "Galan" S.p.A. di tipo chiuso".

Tutti i diritti riservati Nessuna parte di questo manuale non può essere riprodotta in qualsiasi forma senza autorizzazione scritta Società "Galan" S.p.A. di tipo chiuso" - il proprietario dei diritti d'autore.

Introduzione

L'invenzione della caldaia ad elettrodi è una delle più alte realizzazioni nel settore della creazione di apparecchiature di riscaldamento multiuso. Una lunga esperienza di funzionamento di successo dimostra che le caldaie a elettrodi sono dispositivi di facile utilizzo, affidabili e di sicurezza. L'efficienza della caldaia raggiunge il 98%. Questo è il risultato dell'applicazione di uno dei migliori risultati dell'industria difensiva nazionale a fini di pace. Nel corso degli anni le caldaie della Società per Azioni “Firma“ GALAN ”sono state applicate con successo in quasi tutte le regioni della Federazione Russa, nelle repubbliche post-sovietiche e in altri paesi stranieri.

Caro acquirente!

Per, trarre pieno vantaggio delle nostre caldaie ed evitare possibili errori fastidiosi  di montaggio del sistema di riscaldamento, l'installazione di caldaie, l'avvio e l'ulteriore manutenzione, cosi come la destinazione dell’uso, siete pregati di leggere attentamente il presente manuale, che contiene le informazioni sulle caratteristiche, del dispositivo, l principio di funzionamento, l'uso delle regole d'installazione della caldaia, alcuni requisiti  di base per il montaggio del sistema di riscaldamento, manutenzione, riparazione, le misure di sicurezza, preparazione e gestione della documentazione di lavoro e ecc.

Le caldaie sono destinate al riscaldamento delle case residenziali, compresi i cottage, le case da giardino, le case di molti piani e garage, le saune, strutture e d'uso comune, i locali della destinazione commerciale, pubblica ed industriali ed agricola, cosi come altre strutture in assenza o inefficienza del riscaldamento centralizzato.

Le caldaie elettriche agli elettrodi di tipo di flusso di riscaldamento della Società "S.p.A. di tipo chiuso "Galan" delle serie "Focolare", "Geyser", "Vulcano" (di seguito – caldaia) sono usati solo nei sistemi chiusi di riscaldamento con la pressione massima possibile non superiore З bar, senza raccolta dell'acqua calda dal sistema per uso domestico, industriale o qualsiasi altro tipo d'uso, con naturale e forzata (con utilizzo della pompa di circolazione) circolazione del veicolo di calore, con consigliato più economico regime di temperatura all'ingresso alla caldaia З5+45°С. Queste caldaie sono progettate dalla "Società S.p.A. di tipo chiuso "Galan" e vengono prodotte solo in Russia.

La temperatura desiderata nei locali riscaldati viene mantenuta tramite i mezzi di automazione, compreso il termostato.

Modalità di lavoro è continuativa.

Per lavoro normale della caldaia sono necessarie le seguenti condizioni:

  • temperatura del locale, in cui e montatala caldaia, limite - dal +7° C al 40° C:

-

temperatura di lavoro - dal +10°C al + 35° C. Se non ci altri requisiti;

  • umidita relativa dell'area al 20° con – non più di 75%;

  • ambiente – non esplosivo, che non contiene i gas aggressivi e vapori, che distruggono il metallo ed isolamento, e anche la polvere di produzione, in quantità che distruggono o disturbano lavoro della caldaia.

Nella costruzione delle caldaie assentii materiali infiammabili per questo motivo le nostre caldaie sono a prova di fuoco.

Le caratteristiche tecniche perle caldaie – TU 3468-0001-17289826-12

Segni durante dell'ordine: - La caldaia agli elettrodi "Galan-xxxx N." (xxxx – nome della caldaia). Note: N. – potenza della caldaia nel tabella N.1.

Esempio: - la caldaia agli elettrodi immersi "Galan – Focolare 5" – nome della caldaia "Focolare" la potenza 6kW.

Tutte le caldaie delle serie "Focolare", "Geyser", "Vulcano" indicate nella teabella N.1, sono certificate. Certificato di conformità N.TC RU C-RU.AB24.B.03423.

L'organismo di certificazione – "Certificazione dei prodotti Srl "STANDARD-PROVA".

Per tutte le caldaie a elettrodi immersi prodotti dalla società "Galan SpA" e riportate in tabella delle serie "Focolare", "Geyser", "Vulcano" e permesso utilizzare in qualità del veicolo di calore solo:

  • Illiquido che non si congela alle temperature basse "Galan", la temperatura di congelamento – meno di 40°C. la durata di almeno 5 anni, tempo 1 anno. State aggiunte gli elementi speciali che eliminano la schiuma, impedendo la corrosione, le incrostazioni (di seguito nel testo – liquido che si congela a basse temperature);

  • Acqua potabile SanPinH2.1.4.559-96, distillata, dalla neve fusa, di pioggia, (filtrata) con la specifica resistenza elettrica (di seguito – resistenza) almeno 3.000-3.200 Ohm vedere al 15°C:

 

ATTENZIONE!

Categoricamente e vietato utilizzare in qualità del veicolo di calore anticongelante del liquido (antigelo), non sono destinati all'uso e per utilizzo delle caldaie agli elettrodi immersi. Ad esempio,"TOSOL", "Arctica ", "La tua casa" e ecc.

 

La "società" "Galan SpA" costantemente su svolge miglioramento delle caldaie pertanto loro caratteristiche possono variare leggermente differire dai indicati in questa Tabella.

I vantaggi delle caldaie a elettrodi immersi

Le caldaie della società "Galan S.p.A." vengono prodotti esclusivamente in Russia (scheda 8 tipi, tab.1) Essi non solo più economici alle caldaie analoghi per la potenza di tutti gli altri tipi, comprese le caldaie prodotti all'estero, hanno alcuni vantaggi molto significative:

Il risparmio significativo dell’elettro-energia grazie al limite molto alto dell'indicatore della performance delle caldaie a elettrodi immersi, che raggiunge 98%, che è molto superiore, rispetto alle esistenti caldaie di altri tipi. Ottenuto grazie della trasformazione diretta dell'energia elettrica in calore nel veicolo di calore quando passala corrente elettrica alternanza tramite mezzo termico da ionizzazione di molecole, cosi la temperatura del veicolo di calore, e la sua conduttività aumenta. La corrente elettrica, che va dall'elettrodo all’elettrodo e la caldaia va rapidamente sulla potenza nominale.

 

I risparmi derivanti dal 20% al 40% del consumo di energia – a scapito delle prestazioni rapide delle caldaie a elettrodi immersi, l'uso dell’automazione: dei termoregolatori elettrici della società "Galan S.p.A." "Navigatore", "Comfort" di gestione remota con la trasmissione mobile – "Comfort-GSM" e anche all'opzione elettromeccanica di automazione (MRT-15) .

Facile da installare, piccola dimensione e peso leggero delle caldaie a elettrodi immersi. Ad esempio, la caldaia di potenza 6 kW pesa 1.65 kg, con la potenza 25 kW pesa 5.7 kg.

La possibilità di incorporare le nostre caldaie nei sistemi di riscaldamento precedentemente installati (con l'esecuzione obbligatoria delle nostre raccomandazioni) tra cui in qualità delle seconde di riserva (il collegamento parallelo di commutazione della caldaia) fig. n.3. La potenza della caldaia di riserva dovrebbe corrispondere alla dimensione dei locali riscaldati e qualità dell'isolamento termico, quantità del veicolo di calore nel sistema di riscaldamento (tab. n.1). Se la caldaia di riserva è installata nel sistema di riscaldamento esistente è necessario:

·attentamente con inibitore della corrosione "Galan-Protettore" lavare il sistema;

  • filtrare il veicolo di calore;

  • adottare le misure, che impediscono che le contaminazioni finiscono sulla caldaia del sistema di riscaldamento, installare i filtri.

La possibilità di aumento multiplo della potenza del sistema di riscaldamento (rispettivamente all'aumento dei volumi del locale riscaldato) tramite collegamento in parallelo di gran numero di caldaie. Ad esempio, collegamento 8 delle caldaie con la potenza nominale di 25 kW ciascuno aumenta la capacità del sistema di riscaldamento fino a 200 kW. (fig. n.2)

E 'vietato utilizzare le caldaie agli elettrodi immersi:

· per "riscaldamento" diretto dell'acqua, quando l'acqua proviene dal bacino, pozzo artesiano, rete idrica, fiume, ecc. "Direttamente" viene inviata alla caldaia. Le nostre sono progettate per l'impiego nei sistemi di riscaldamento di tipo chiuso, in quali acqua circola attraverso i sistemi di riscaldamento chiusi. L'acqua che utilizzata come il veicolo di calore, deve corrispondere esattamente corrispondere alle caratteristiche tecniche della caldaia, in altro caso la caldaia si rompe. L'acqua non può essere ritirata dal sistema di riscaldamento per la fornitura dell'acqua calda:

· per messa dei "pavimenti caldi", in quanto la temperatura necessaria in questo caso significativamente inferiore al alle temperature del funzionamento ottimale della caldaia agli elettrodi immersi. Per questo motivo la caldaia non va alla potenza indicata nelle caratteristiche tecniche. Per "i pavimenti caldi" si consiglia pertanto l'uso di altamente affidabili moderni delle caldaie TENovy di tipo di Focolare-Turbo. Gayser-Turbo . Vulcano-Turbo della produzione della Società “Galan S.p.A.”.

Non consigliato:

· l'uso delle caldaie a elettrodi immersi del sistema di riscaldamento che contengono grandi dimensioni (grandi volumi) radiatori di riscaldamento: i radiatori dai tubi di grande diametro, radiatori in ghisa, etc. In questo casosi raccomanda anche di utilizzare delle caldaie di tipo TENovy del tipo Focolare-Turbo, Geyser Turbo, Vulcano Turbo della produzione della società "Galan S.p.A." .

Se non avete altra scelta e voi usate la caldaia agli elettrodi immersi, e necessario garantire la conformità del volume (quantità) del veicolo di calore, riempire il sistema e potenza della caldaia (tabella n.1). Inoltre, in caso dei radiatori di ghisa è necessario installare in aggiunta "la linea di ritorno" del filtro di pulizia grossolana, filtro colino (decantatore) per evitare la situazione, quando i resti del nucleo di terra delle superficie interne dei radiatori con il veicolo di calore entrano nella caldaia e la rompono. Con lo stesso l'obiettivo necessario risciacquare i radiatori in ghisa prima dell'installazione nel sistema.

Kit consigliato della consegna

La caldaia al completo - 1 pz.

Manuale per manutenzione e utilizzo delle caldaie agli elettrodi immersi nei sistemi di riscaldamento - 1 pz.

*Il sistema di automazione - 1 kit

* * Manuale per manutenzione di automazione - 1 copia Imballaggio - 1 pz.

Note:

* L'unità di controllo principale raccomandata dalla "società "GALAN S.p.A."  è regolatore a due canali a elettrodi della temperatura "Navigatore ". L'acquirente può installare l'apparecchiatura elettrica secondo gli schemi di seguito indicati.

Sulla caldaia, acquisita senza questo sistema di gestione e controllo automatico del funzionamento non si diffonde la garanzia.

Il costo del sistema di gestione e controllo automatico non è incluso nel costo della caldaia.

  • * Tranne il Manuale per l'opzione elettromeccanica di automazione, perché è parte integrante del presente Manuale.

La composizione di questa opzione di automazione proposta all'acquirente, può cambiare.

Struttura delle caldaie

La "Società "Galan" SpA di tipo chiuso produce a seconda della potenza due gruppi di caldaie – monofase e trifase:

  • monofase: - "Focolare -2",  "Focolare-3", ''Focolare -5" e "Focolare-6 ";

  • trifase: - "Geyser-6",  "Geyser 9", "Geyser-15 ", "Vulcano-25 ", "Vulcano -36" . "Vulcano-50 ".

Le caldaie monofase composte da:

  • L’alloggiamento metallico con le bocchette all'ingresso e all'uscita del veicolo di calore e flangia di montaggio del montaggio dell'elettrodo. Il corpo svolge anche le funzioni del secondo elettrodo e la camera ionizzante;

  • il montaggio degli elettrodi dalle flangia con l'elettrodo all'asta con corrente e sigillato passante x dell'isolante elettrico. Sulla flangia delle caldaie monofase situati nella parte inferiore: terminale centrale – fase. di lato:  terminale – il cavo neutro, terminale – cavo di messa a terra.

  • dell'involucro protettivo

Le caldaie trifase sono composti da:

  • L’alloggiamento metallico con le bocchette dell'ingresso e dell'uscita del veicolo di calore. L’alloggiamento inoltre esegue la funzione della camera di ionizzazione; inoltre esegue la funzione della camera di ionizzazione;

  • sulla base, su cui installate 4 o 7, elettrodi a seconda della potenza della caldaia con cavi di corrente e di tenuta passanti degli isolatori elettrici;

  • del gruppo del terminale con l'involucro protettivo.

Il principio di funzionamento delle caldaie è lo stesso e viene visto sotto.

Installazione (erezione) della caldaia a elettrodi immersi nel sistema di riscaldamento

Progetti per i sistemi riscaldamento, lavoro sull'installazione di caldaie, automazione, Il collegamento alla rete (compresa la messa a terra), messa in servizio, la riparazione, per certificare lo stato, la prova deve essere eseguita dall'organizzazione (società), che ha la licenza appropriata per svolgimento delle prove. Quando si eseguano i lavori sopraindicati, la documentazione di progetto per i sistemi di riscaldamento, e anche durante la manutenzione devono essere osservati:

  • "Le regole tra le industrie del dispositivo dell'impianto elettrico" (QSP);

  • "Le regole di manutenzione tecnica degli impianti elettrici dei consumatori" (Sulla manutenzione degli impianti elettrici dei consumatori);

  • "Le regole di sicurezza durante la manutenzione degli impianti elettrici";

  • "Le regole di manutenzione e la manutenzione sicura delle caldaie elettriche ";

  • Il presente manuale.

Bisogno inoltre rispettare le appropriate di Norme e regole edili. "Le regole di sicurezza antincendio nella Federazione Russa"

Per collegare le caldaie, degli impianti del controllo automatico dei sistemi di riscaldamento della manutenzione, compresa la riparazione hanno bisogno degli elettricisti o gli specialisti per la verifica periodica degli strumenti di misura e degli strumenti automatici delle qualifiche corrispondenti attestati e approvati per i lavori sugli impianti elettrici fino a 1.000 V per gruppo di sicurezza elettrica non inferiore a 3. Per l'installazione, manutenzione e riparazione dei sistemi di riscaldamento servono gli specialisti termomeccanici.  Gli specialisti sopraindicati devono conoscere le "Regole dell'installazione del dispositivo e la manutenzione sicura delle caldaie a elettrodi immersi boiler elettrico", del presente manuale.

 Con il lavoro coll’inibitore della corrosione, con liquido antigelo, con i mezzi del lavaggio e la pulizia delle superfici, sapere ed eseguire le regole del loro uso sicuro.

Al termine dei lavori sopraindicati dell'organizzazione (società), che esegue le opere, fa registrazione nel Bollettino (Allegato n.2), che viene certificata dall'esecutore responsabile dei lavori con il sigillo dell’organizzazione.

Attenzione! Gli obblighi di garanzia si applicano alla caldaia, installata in conformità con i requisiti di cui sopra con la corretta registrazione dei lavori eseguiti. Sulla caldaia installata non secondo il progetto o non dall'organizzazione autorizzata, o dagli specialisti non attestati la garanzia non si applica.

L'osservazione visiva e il funzionamento della caldaia possono fare le persone dell'età non minore di 18 anni che hanno conseguito la formazione corrispondente che conoscono il contenuto del presente Manuale, la struttura della caldaia e regole di osservazione sicura del funzionamento della caldaia.

Il collegamento delle caldaie alle reti dell'organizzazione che fornisce l'energia elettrica.

Nel caso, se la potenza emessa è insufficiente, Il collegamento della caldaia viene fatto in modalità stabilità.

Va notato, che questa modalità di collegamento alle reti è utilizzato anche per le caldaie elettriche di tutti altri tipi e non è la caratteristica delle caldaie a elettrodi immersi.

Messa a terra.

Al momento di installazione della caldaia nel sistema di riscaldamento dovrebbe essere già completamente configurata e testata la messa a terra. La grandezza della resistenza dimessa a terra della caldaia, i sistemi di riscaldamento dovrebbe essere non più 

4 Ohm. In qualità del conduttore per messa a terra viene usato cavo di rame 4-6mm2. (Tab. n.1). L'esecuzione della messa protettiva dovrebbe corrispondere a SAE, "Il regolamento sull'allacciamento delle caldaie elettriche e nel boiler elettrico noi".

Tutti aperti e le parti della caldaia dove passa la corrente del sistema di riscaldamento tra cui, metallici i tubi del freddo ("Trattamento") e caldo veicolo di Calore devono essere messe a terra.

L'entrata dei conduttori di messa a terra nella costruzione, struttura deve essere segnata dal segno di riconoscimento.

Messa a terra

La messa a terra deve corrispondere ai requisiti Regolamento sull'allacciamento degli impianti elettrici.

La costruzione ed esecuzione della messa a terra deve fornire il valore di resistenza richiesta della messa a terra della caldaia, i sistemi di riscaldamento e- non più 4 Ohm.

Il tempo del controllo periodico dello stato della messa a terra - 12 anni.

L'usura dalla corrosione non deve superare il 50%.

Le costruzioni di messa a terra è vietato pitturare, proteggere dalla corrosione con le coperture dielettriche removibili o fisse. Ad Esempio, le coperture di plastica in gomma.

Installazione (montaggio) della caldaia nei sistemi di riscaldamento.

Prima di installare fare l'ispezione della caldaia e controllare la completezza.

La caldaia viene installata nel sistema di riscaldamento verticalmente. Così il gruppo del terminale (i cavi di corrente della caldaia) per collegarsi alla rete protetta dall'esposizione esterna, contatto accidentale con la copertura di protezione (cupola) dovrebbe essere in fondo. La giuntura delle bocchette della caldaia con i tubi del sistema di riscaldamento avviene mediante le giunte idrauliche con il diametro relativo non più piccolo del diametro relativo delle giunte della caldaia e in corrispondenza con il progetto. Se nel sistema sono utilizzati i tubi di plastica, necessario 2-2.5 metri di tubi dopo l'uscita dalla caldaia sostituire con i tubi non-zincati ("neri") metallici.

Durante la progettazione del sistema del riscaldamento deve essere previsto:

  • La caldaia deve essere installata più bassa possibile in relazione ai radiatori di riscaldamento in questo aumenta la pressione o sull'uscita dalla caldaia. È desiderabile prevedere lo spazio sulla verticale dalla caldaia al pavimento, sufficiente per libera estrazione del gruppo degli elettrodi della caldaia, ispezione e pulizia delle superfici interne. Il diametro del montante verticale sopra la caldaia, così come i diametri di tutti i tubi del sistema di riscaldamento, dovrebbe essere rigorosamente secondo al progetto del vostro sistema di riscaldamento. L'altezza del montante verticale sopra la caldaia di almeno 2 m. Questo è uno dei presupposti per non usare la pompa circolare. Durante l'installazione la caldaia deve essere attaccata al muro indipendentemente dalla modalità del suo collegamento con il sistema di riscaldamento.

Sulla figura n.1, 2, 3 indicati alcuni principali schemi di esecuzione dei sistemi di riscaldamento.

Per comodità di manutenzione del sistema di riscaldamento installare le valvole di chiusura del condotto subito dopo il serbatoio di espansione e davanti all'ingresso della caldaia (vedi. Fig. n. 1, 2, З).

È possibile durante il montaggio del sistema di riscaldamento di tipo chiuso l'installazione di valvolame di chiusura al serbatoio di espansione a condizione della disponibilità del gruppo di protezione direttamente dopo la caldaia. Il serbatoio dell'espansione di tipo chiuso in questo caso si consiglia di mettere sulla linea di ritorno della caldaia.

2-1.png
2-2.png
Categoricamente vietata

L'installazione di qualsiasi tipo di valvola, qualsiasi ti di valvolame di chiusura, regolante sul tratto del condotto tra la bocchetta della caldaia e il serbatoio di espansione del sistema di riscaldamento di tipo aperto.

L'installazione elettrica delle caldaie (automazione)

Le caldaie 3-efase vengono collegate a rete elettrica a 4 cavia 3-e fasi con la tensione 380 V. la frequenza industriale della corrente – 50 Hz, N-è conduttore nullo, PE – il conduttore di protezione della messa a terra. N e PE conduttori sono separati. Per le caldaie monofase – la tensione monofase 220 V. N-nullo il conduttore. PE – il conduttore di protezione della messa a terra. N e РЕ i conduttori sono separati. Fate il collegamento alla rete secondo il progetto del vostro sistema di riscaldamento secondo il sistema selezionato di automazione della società "Galan S.p.A." . La conformità della "fase - zero - terra" – è obbligatorio. La sezione trasversale odi tutti i cavi di collegamento deve essere la stessa e almeno non inferiore alle indicate nella tab. n.1 (l'opzione elettromeccanica di automazione) per la vostra caldaia o nel Manuale sull'opzione da voi selezionata del sistema elettronico di controllo automatico del sistema di riscaldamento

3-1.png

Nome dell'attrezzatura

1.La caldaia a elettrodi immersi

2. Radiatore

3. Ilserbatoiodi estensione

4. La caldaiaa elettrodiimmersidi riserva.

5. La caldaia principale che lavora con il combustibile solido,

liquido o gassoso.

4-1.png

il termostato applicato (di seguito- il sensore)

4-2.png

valvola

4-3.png

filtro (decantatore, carter, meccanico)

4-4.png

la valvola per lo scarico del veicolo di calore dal sistema:

4-5.png

la valvola per lo scarico dell'aria:

4-6.png

la valvola per lo scarico dell'aria:

A

il montante verticale sopra la caldaia di altezza non meno di 2 m del diametro relativo 40 - il diametro relativo 32